LA LAVAGNA DELL’ALLENATORE

Un allenatore, soprattutto nelle società più piccole, oltre che allenare i suoi atleti, ha anche molte altre incombenze. Infatti, ci sono molte altre “cose” che deve fare, che deve avere sotto controllo, che deve organizzare. Molte di queste “cose” che, se non individuate e pianificate, possono portare a far si che l’allenatore, in certi momenti
allenatore che parla alla squadra
Ci sono parole e ci sono parole che fanno la differenza. “Evocare un frame lo rinforza”, dice George Lakoff. Che cos’è un frame? In parole semplice un frame è una scena che ci immaginiamo sentendo una parola. Se io, allenatore, parlo ai miei atleti e uso parole quali, per esempio: “momento pericoloso”, “problema”, “crisi”, “errori”,
immagine di alcuni stati d'animo
Avere degli stati d’animo utili per affrontare l’allenamento e la gara aiuta molto la performance, però a volte questo non accadde. Vuoi riuscire a controllare quelle sensazioni che non ti sono utili in gara come l’ansia e la paura? Ti pacerebbe riuscire a controllare le tue emozioni che ti assalgano prima, durante e dopo la

RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE SMART
Di solito quando chiedi ad un atleta, ad un allenatore se ha degli obiettivi da raggiungere, se ha un’idea di ciò che vuole, di ciò che desidera, molto spesso ti risponde con obiettivi molto vaghi. Perché se non ho ben chiaro in testa cosa voglio, oppure non ho ben chiaro cosa voglio realizzare o come

POWER MOVE PER CARICARSI

tennista che si carica
Una tecnica usata da molti atleti per caricarsi durante una gara è il cosiddetto Power Move (Mossa del potere). Ecco la definizione di Power Move: è un movimento fisiologico deciso, energico, ripetuto che viene abbinato, tecnicamente si dice “ancorato”, ad una affermazione positiva, inerente ad uno stato d’animo produttivo. Questa combinazione, che va allenata più

COS’È E COME FUNZIONA IL FOCUS?

faro occhio di bue che illumina una parte
In questo articolo analizzeremo come funziona il focus e cos’è il S.A.R., ovvero lo strumento che lo fa funzionare. Si sente sempre più spesso parlare, sia nel mondo sportivo che in quello di tutti i giorni, di focus, di dove indirizzi il tuo focus, di come ti focalizzi su qualcosa, ecc. Cos’è questo focus mentale
fumetto con bla bla bla
IL SIGNIFICATO DI UNA COMUNICAZIONE È LA REAZIONE CHE SI OTTIENE Questa espressione significa che, per una comunicazione efficace, non è importante tanto quello che tu vuoi dire, ma piuttosto quello che il tuo interlocutore percepisce. Bisogna quindi essere consci e attenti, osservare la reazione di chi ci ascolta per capire se la comunicazione ha
testa stilizzata con all'interno cubo Rubik
strade con bivi, perchè?
Il perchè nelle domande può avere varie funzioni: Funzione esplorativa e conoscitiva, ad esempio in filosofia e scienze. Perché il sole sorge? Perché la terra gira. Funzione conoscitiva del comportamento altrui per copiarlo. Perché fai yoga? Perché mi rilassa. Allora forse lo potrei fare anch’io! Funzione analitica. Perché abbiamo perso? Perché sono in questa situazione?

VOCABOLARIO EMOZIONALE

pillole con disegnate le emozioni
Perché parliamo di un vocabolario emozionale? Perché nella comunicazione le difficoltà aumentano quando parliamo di emozioni in quanto, per cultura e per educazione, tendiamo ad essere degli analfabeti emozionali. Il nostro vocabolario al riguardo è stringatissimo, tendiamo a non parlare di emozioni e soprattutto quelle negative tendiamo evitarle, fuggire da esse ed in questo modo,