VOCABOLARIO EMOZIONALE

pillole con disegnate le emozioni
Perché parliamo di un vocabolario emozionale? Perché nella comunicazione le difficoltà aumentano quando parliamo di emozioni in quanto, per cultura e per educazione, tendiamo ad essere degli analfabeti emozionali. Il nostro vocabolario al riguardo è stringatissimo, tendiamo a non parlare di emozioni e soprattutto quelle negative tendiamo evitarle, fuggire da esse ed in questo modo,

IL CICLO DELLO STRESS

lavagna con scritta evidenziata performance
È molto interessante il ciclo dello stress anche ai fini della gestione degli stati d’animo. Noi siamo abituati a dare a questo termine una valenza negativa, quando invece il problema non è nello stress ma nel come lo si gestisce. Senza stress non ci sarebbe ad esempio lo sport agonistico, competitivo. Senza stress non saremmo
impossibile diventa possibile
Per raggiungere un obiettivo, un ruolo molto importante è svolto dalle nostre convinzioni. E non parliamo di quelle che depotenzianti che ci frenano che coi buttano giù, ma di quelle potenzianti, che ci fanno stare bene che ci fanno raggiungere lo “stato di grazia”. Che cos’è lo “stato di grazia”? Lo “stato di grazia” è
allenatore che parla con gli atleti
È fondamentale per un allenatore la comunicazione con la sua squadra, con i suoi atleti, durante l’allenamento, ma poi diventa importante quello che LUI fa durante la gara. E per durante la gara mi riferisco a: – discorso pre-partita: io allenatore sono in spogliatoio e devo motivare la mia squadra, devo motivarla sull’obiettivo, quindi devo

LE CORNICI, LA LORO UTILITA’

cornice con una lampadina
Uno strumento importante da conoscere per un allenatore al fine di avere una comunicazione efficace ed efficiente con i propri atleti, è l’uso delle CORNICI. Le cornici sono molto utili perché anticipano emotivamente quello che verrà detto dopo, quindi è fondamentale il messaggio che voglio trasmettere perché posso influenzare il pensiero del mio interlocutore. Qual

LA SCONFITTA: COME GESTIRLA

calciatore Zanetti
Ciascuno di noi quando subisce una sconfitta reagisce in modo diverso, ma perché essa ci insegni qualcosa dobbiamo accettarla e trarne i giusti insegnamenti. Come si fa ad accettare una sconfitta? Come possiamo iniziare il processo di accettazione di una sconfitta? Per quanto essa possa essere bruciante, difficile da accettare, sia un boccone amaro da

E’ IMPOSSIBILE NON COMUNICARE

allenatore che dà il cinque ai suoi atleti
Uno dei fondamenti della PNL dice che È IMPOSSIBILE NON COMUNICARE. Ricordatevi che basta un gesto, uno sguardo, una postura diversa per trasmettere qualcosa e i vostri atleti se ne accorgono. Nello sport una cosa molto importante è la comunicazione tra allenatore e squadra. Uno strumento molto utile al riguardo, lo abbiamo visto nei vari
faro notturno che illumina
Vuoi eliminare quelle sensazioni che non ti sono utili in gara come per esempio l’ansia e la paura? Vuoi controllare le tue emozioni che ti assalgano prima, durante e dopo la gara? Vuoi far si che quelle sensazioni ed emozioni non ti permettano di essere lucido e non commettere errori, spesso anche banali, che possono
lavagna con cancellato il non
E’ utile usare il non nei comandi che diamo ai nostri atleti? Qual è l’espressione che più frequentemente si sente dire dall’allenatore o dalle tribune: Non sbagliare, cerca di non tirarla fuori o frasi, o parole simili. Cosa succede secondi voi all’atleta che sente queste parole? Vi faccio una domanda. Quando salite in macchina e
allenatore che parla
Ci sono momenti in cui l’atleta, la squadra,  vanno in SEQUESTRO EMOZIONALE. L’Allenatore non sempre è consapevole della condizione emotiva che sta provocando il blocco, si sente impotente e frustrato e non conosce  strategie utili a superare la situazione. Ecco perché noi diciamo che è fondamentale ALLENARE GLI ALLENATORI AD ALLENARE. Perché solo conoscendo cosa