INTERFERENZE ESTERNE COME GESTIRLE

/ / ALLENATORI, PROGETTO DANZA, SPORT COACHING
immagini di interferenze climatiche

Ti è mai capitato di andare in gara sia all’aperto che in una palestra, e di essere influenzato negativamente da interferenze esterne, come ad esempio proprio le condizioni climatiche?

Magari fa troppo freddo o troppo caldo, o magari c’è troppo umido, c’è poca o tanta luce, c’è troppo rumore, ecc.. .

In effetti ognuna di queste condizioni (le interferenze esterne) può influenzare la tua prestazione.

Le temperature, per esempio, sono condizioni che spesso fanno distrarre l’atleta.

Sono comunque potenziali distrazioni da gestire che si sommano alla tensione per via dell’importanza della gara, alla gestione dell’avversario, all’atteggiamento dell’arbitro, dei giudici, ecc.

Per essere al proprio meglio durante la prestazione, è fondamentale diventare padroni di tutte quelle circostanze che possono disturbare il tuo gesto tecnico, influenzando la tua concentrazione e i tuoi stati d’animo.

Se desideri dare il massimo (dopo tanti sacrifici), devi essere in grado di mantenere la calma qualsiasi cosa succede e accada ‘fuori’,.

Così facendo eviterai di commettere errori per colpa di “qualcosa” che non sei tu a poterla controllare.

Ricorda, quando senti caldo, lo sentono anche i tuoi avversari, lo stesso vale per il freddo, per la pioggia o per qualsiasi altra condizione esterna, dal campo di gioco al brusio del pubblico.

Ma come sempre accade in queste situazioni, molti atleti, invece che gestire le interferenze esterne che non sono sotto il loro controllo, si lamentano.

E lamentandosi, inevitabilmente, sono già battuti ancor prima di iniziare.

Perché te ne parlo?

Perché, da Mental Coach Sportivo, credo veramente che, gestire le condizioni esterne e tutti gli imprevisti che possono verificarsi durante la gara, fa veramente la differenza.

Il vantaggio viene dal rimanere focalizzato e rilassato, senza permettere alle circostanze di ‘infilarsi’ nella tua mente.

La chiave di tutto è questa:

riuscire a concentrarti su ciò che è possibile controllare invece di lasciarti condizionare da ciò che non puoi controllare.

Le interferenze esterne come più volte detto, non sono sotto il tuo controllo!

E proprio per questo potresti veramente migliorare di molto le tue prestazioni allenando a dovere la tua mente!

Contattaci e lavoreremo, anche via Skype, per creare un piano di allenamento personalizzato.

Articolo di Bruno Sbicego e Antonella Brugnoli

Se pensi che questo articolo sia stato utile per te, condividilo sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.